fbpx

A che cosa serve la polizza Donazione?

La polizza donazione copre il rischio che deriva dall’acquisto di beni provenienti da donazione, assicurandone la sicurezza per l’acquirente.

Questa polizza è molto importante perché funge da garanzia per tutelarsi da eventuali richieste da parte di parenti del donatario che potrebbero essere all’oscuro di questa donazione e potrebbero richiedere denaro o l’immobile stesso indietro all’acquirente.

Perché scegliere una polizza donazione?

 I motivi per scegliere una polizza donazione sono svariati, come già anticipato la polizza donazione previene il verificarsi del rischio di restituzione dell’immobile, versando direttamente all’erede legittimario l’equivalente in denaro previsto dall’art. 563 c.c. Il pagamento all’erede avviene già in primo grado di giudizio e non appena il provvedimento è esecutivo. In questo modo il terzo proprietario non perde la proprietà del bene e la banca non può perdere l’ipoteca.

Per quanto riguarda le spese legali del procedimento giudiziale sono completamente a carico della Compagnia.

In merito alla copertura, è affidabile anche in caso di aggravamento del rischio che dipende da una variazione delle circostanze (ad esempio la nascita di un secondo figlio del donante) e opera sino ad avvenuta prescrizione del diritto del legittimario.

La tutela rimane attiva anche in caso di cartolarizzazione del mutuo e nel caso di trasferimento della polizza, avviene senza costi aggiuntivi.

Chi protegge la donazione?

  • l’acquirente di un bene che deriva da una donazione perché è assicurato dal rischio dell’obbligo di restituzione dell’immobile all’erede legittimario del donante;
  • il creditore ipotecario dell’acquirente perché è assicurato dal rischio di cancellazione dell’ipoteca gravante sull’immobile, che proviene della restituzione dell’immobile all’erede legittimario del donante. Non è necessaria alcuna appendice di vincolo in quanto il creditore ipotecario è direttamente e automaticamente beneficiario della polizza
 

Chi può richiedere una polizza donazione?

La polizza donazione può essere richiesta da:

  • Il donante;
  • Il donatario;
  • L’acquirente dell’immobile o suo avente causa;
  • Il creditore ipotecario dell’acquirente dell’immobile di cui al punto precedente;
 

Che durata ha la polizza donazione?

 La polizza non ha una durata pre-determinata, la copertura è efficace sino a prescrizione del diritto del legittimario ad agire per la restituzione dell’immobile.

La durata dipende da eventuali trasferimenti successivi dell’immobile o del mutuo ipotecario: la polizza si trasferisce gratuitamente a favore di successivi acquirenti dello stesso e dei relativi creditori ipotecari.

Quali sono i massimali?

L’importo del massimale è indicato dal richiedente (sulla base dell’atto di donazione o dell’atto di compravendita o della perizia) in funzione del valore dell’immobile e può essere variato nel tempo in base alle necessità.

In quali casi non posso richiedere una polizza donazione?

Non è possibile stipulare la polizza se al momento della richiesta:

  • il diritto di opposizione alla donazione è già stato messo in pratica;
  • è stata intrapresa un’azione legale che può comportare la restituzione dell’immobile donato.

 

Richiedi subito una consulenza cliccando qui!

 

Belluno Assicurazioni grazie alle importanti partnership strategiche con broker e compagnie specializzate, riesce a proporre le migliori soluzioni presenti sul mercato.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *