fbpx

Sei stato coinvolto in un incidente stradale?

Mantieni la calma
BELLUNO ASSICURAZIONI è sempre con te!

Cosa fare in caso di incidente stradale?

Nel caso di incidente stradale, per prima cosa controlla la presenza di feriti ed eventualmente  metti in atto le opportune misure di soccorso, successivamente è molto importante chiarire con la  controparte la dinamica del sinistro e compilare la constatazione amichevole (CAI).

“Ricorda sempre di presentare entro 3 giorni la denuncia del sinistro in Agenzia”

Come compilare il modulo CAI

Tieni sempre a bordo il modulo per la constatazione amichevole

Se non ne hai uno puoi scaricarlo da qui.

Compilalo in modo chiaro

Tutte le sezioni devono essere comprensibili e fallo firmare alla controparte, è molto importante per metterti al riparo da eventuali contestazioni.

Indica la dinamica e il disegno dell'accaduto

Ricorda di indicare nella parte centrale del modulo la dinamica del sinistro mettendo una croce (X) soltanto nelle caselle utili alla descrizione, ed indicare con un disegno quanto accaduto.

Consigli utili in caso di incidente stradale

Cosa Fare
Verifica che non ci siano feriti

Controlla te stesso e i passeggeri a bordo

Fotografa i danni

Causati ai veicoli coinvolti nel sinistro

Libera la strada il prima possibile

Per evitare di bloccare il traffico se i veicoli coinvolti nell'incidente non sono seriamente danneggiati

Compila il modulo CAI

Includendo le informazioni sulla targa e la compagnia assicurativa della controparte

Invia il modulo CAI

All'indirizzo bellunoassicurazioni
oppure contatta la nostra assistenza sinistri entro tre giorni dall'evento

Cosa Non Fare
Non perdere la calma

Anche ai guidatori più esperti può capitare di essere coinvolti in un incidente

Non sostare in mezzo alla strada

Metti in pericolo te stesso e gli altri

Non abbandonare il luogo dell'incidente

Fino a che non hai raccolto tutte le informazioni sulla controparte coinvolta nel sinistro

Non attribuirti volontariamente la colpa dell'accaduto

Potresti non avere tutti gli elementi per fare una corretta valutazione del sinistro.

Non accettare offerte di risarcimento

Sul posto dalla tua controparte

Tipologie di sinistro

Quando vieni coinvolto in un incidente, a seconda della tipologia di sinistro, potrebbe essere necessaria la compilazione e l’invio di uno o più documenti aggiuntivi alla constatazione  amichevole.

In caso vengano coinvolti più veicoli (ad es. un tamponamento a  3) non è applicabile la procedura del risarcimento diretto, perciò dovrai richiedere l’indennizzo dei  danni direttamente alla compagnia che assicura il veicolo responsabile:

*Compila il seguente modulo in tutte le sue parti riportando targa e dati di tutti i veicoli coinvolti, nonché nomi e recapiti di eventuali testimoni.
In caso di sinistro avvenuto in territorio italiano contro un  veicolo con targa estera non è applicabile la procedura del risarcimento diretto, perciò dovrai  rivolgerti all’Ufficio Centrale Italiano.

*Contattaci al numero 0437 858683

*Compila il seguente modulo e invialo mezzo raccomandata a UCI, Corso  Sempione, 39 – 20145 Milano o tramite PEC all’indirizzo uci@pec.ucimi.it
In caso di sinistro avvenuto in territorio  estero contro un veicolo estero non è applicabile la procedura del risarcimento diretto, perciò  dovrai richiedere il rimborso dei danni al Centro Informazione Italiano di CONSAP accedendo al  portale unico. Consap, comunicherà il nominativo della compagnia italiana che gestirà il tuo sinistro in Italia per  conto della compagnia straniera responsabile. A questo punto dovrai inviare la tua richiesta danni mezzo raccomandata o PEC alla compagnia che  ti è stata comunicata.

*Contattaci al numero 0437 858683 per comunicarci il sinistro e avere maggiori  informazioni.

Potrebbe interessarti

Denuncia incendio, furto e atti vandalici

Denuncia rottura o scheggiatura cristallo

Denuncia evento atmosferico

Contattaci

Scopri come possiamo aiutarti

Chiamaci

+39 0437 858683

Vieni a trovarci

SANTA GIUSTINA (BL)
BELLUNO (BL)
PIEVE DI CADORE (BL)

Scrivici

sinistri@bellunoassicurazioni.it

Semplici e veloci

FAQ per rispondere ai tuoi dubbi

In caso di sinistro il nostro ufficio sinistri è sempre disponibile per aiutarti in tutte le fasi di  gestione delle pratiche. La prima cosa da fare è raccogliere tutta la documentazione (es.  modulo di constatazione amichevole, testimonianze, fotografie ecc.) ed inviarla a  sinistri@bellunoassicurazioni.it. Entro poche ore un nostro operatore ti contatterà per  darti tutte le informazioni sui prossimi passi. Consulta le possibili “tipologie di incidente per seguire la procedura corretta.

Ricevuta la tua denuncia e raccolta la documentazione necessaria, procederemo  all’apertura del sinistro e provvederemo ad incaricare un perito per la stima dei danni, il  quale , dopo aver valutato il veicolo danneggiato invierà la perizia con il suo parere al  centro di liquidazione competente.

A seconda dell’esito dell’analisi dei documenti, il liquidatore provvederà a:

– rimborsarti i danni o saldare la Carrozzeria incaricata per la riparazione;

– comunicarti le motivazioni del mancato rimborso.

Puoi trovare il numero dell’assistenza stradale nel frontespizio del tuo certificato  contrassegno, la centrale operativa è attiva 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.  In alternativa, se non trovi il recapito, chiama il nostro ufficio sinistri allo 0437 858683 e ti  daremo tutte le informazioni necessarie.

In caso di richiesta di assistenza, dovrei comunicare le seguenti informazioni:

– i tuoi dati personali;

– il modello e la targa del veicolo;

– il tipo di assistenza che hai bisogno;

– il numero della tua polizza;

– il luogo in cui si trova il veicolo;

– un recapito telefonico.

Le tempistiche di liquidazione dei danni a seguito di incidente stradale possono variare in  base alla procedura utilizzata, con il risarcimento diretto i tempi saranno più rapidi,  mentre con il risarcimento ordinario potrebbero essere più lunghi. 

Ad ogni modo, la compagnia è tenuta a presentare un’offerta di risarcimento danni in base  alle seguenti tempistiche: 

– 30 giorni per danni a cose in presenza di modello CAI con doppia firma

– 60 giorni per danni a cose in assenza di modello CAI a doppia firma;

– 90 giorni per danni da lesioni o in caso di morte.

Le stesse tempistiche valgono nel caso in cui la compagnia debba comunicare i motivi per i  quali il risarcimento non verrà effettuato.

Il risarcimento diretto è una procedura di indennizzo più semplice e veloce, applicabile nei  casi di sinistro che coinvolgono veicoli assicurati da compagnie che aderiscono alla  convenzione CARD: in questi casi, coloro che sono coinvolti nel sinistro senza esserne  responsabili possono richiedere il rimborso dei danni direttamente alla propria compagnia,  anziché rivalersi sulla compagnia di chi ha causato l’incidente. 

Quando non è possibile usufruire del risarcimento diretto (CARD), è necessario fare ricorso  alla procedura di risarcimento ordinario per ottenere il rimborso dei danni subiti in seguito  a un sinistro: la richiesta dei danni andrà inviata alla controparte responsabile  dell’incidente tramite raccomandata A/R, con tempi di risposta molto più lunghi.

La convenzione CARD è un accordo tra compagnie assicurative che permette il risarcimento  diretto in caso di sinistro: con questa modalità di indennizzo, è possibile richiedere il  rimborso dei danni direttamente alla propria compagnia, anziché a quella della  controparte.

La rivalsa è il diritto della compagnia di rivalersi economicamente sull’assicurato in alcune  situazioni limite, come in caso di incidente con colpa dovuto all’abuso di alcol o  stupefacenti.

La franchigia, detta anche scoperto, è la parte di danno che rimane a carico dell’assicurato  in caso di incidente.

La Classe di merito, detta anche CU, è un valore attributo a ogni veicolo in relazione al  numero di sinistri in cui è stato coinvolto. La Classe di merito funziona in base a un sistema  Bonus Malus, che aumenta o diminuisce il valore a seconda degli eventi registrati in un  anno, incidendo anche sull’aumento del premio assicurativo: più una classe è alta, più il  veicolo è considerato a rischio. In caso di sinistro, quindi, il premio assicurativo potrebbe  subire delle variazioni.